MENU

HOME

STORIA

ALLOGGI

Attività

PERCORSO TREKKING

sella
bagari

PERCORSO TREKKING

dettagli del percorso

Partenza:Loggia Comunale di Levanto 
Lunghezza: Km. 11,00 circa
Tempo di percorrenza: dalle 3 alle 4 ore Segnavia CAI : 570-573-591-SVA

Itinerario

Un percorso da anello con partenza da Levanto che consente di avere vedute insolite e suggestive, è quello che conduce a Sella Bagari. Si tratta del valico situato a 361 metri sopra il livello del mare, che separa la valle di Levanto da quella di Monterosso. Da qui si proseguirà per Punta Mesco, estremità dell’omonimo promontorio che regala una vista incredibile sulla costa. Il percorso, della durata di circa 3 ore si conclude quindi sul lungomare di Levanto.

ALCUNI CONSIGLI

È importante indossare scarpe adatte ad un percorso di trekking e portare con sé scorte d’acqua. Se si affronta il sentiero nei mesi più caldi o nelle giornate di sole è consigliabile indossare protezione solare e un cappello per riparare la testa.

il sentiero

IL SENTIERO

Dalla Loggia Comunale di Levanto si avanza fino a imboccare via Prealba e si procede in salita.
Dopo pochi metri si svolta a sinistra verso la Torre dell’Orologio e da qui, si avanza lungo il sentiero 570-573 sul lato destro. Voltandosi di tanto in tanto, si potrà ammirare un panorama insolito su Levanto e sulla sua vallata.
Arrivati alla deviazione si procede in direzione “Via Sopramare” lungo un tratto in salita piuttosto ripido. Si raggiungono così alcune abitazioni ed il sentiero procede attraverso uliveti e terrazzamenti coltivati.

 

Il percorso assume poi delle sembianze più rocciose mano a mano che si sale fino a raggiungere Sella di Bagari. Ci si trova così nel cuore della forcella e da questo punto si possono osservare dall’alto la valle di Levanto e la costa delle Cinque Terre. Seguendo le indicazioni per Punta Mesco, si avanza lungo il sentiero 591. Dopo circa 30 minuti di cammino si arriva al cosiddetto “semaforo” di Punta Mesco, luogo di incontro di diversi sentieri e punto panoramico davvero mozzafiato.

 

A questo punto, prima di fare rientro a Levanto, è consigliabile fare una breve deviazione fino all’Eremo di Sant’Antonio, dove alcune rovine risalenti al XIII secolo riposano all’ombra degli alberi.
Si ritorna quindi al “semaforo” e si prosegue lungo il sentiero SVA che conduce a Levanto.

La suggestiva vista sul mare accompagnerà la maggior parte del percorso. Superato il Podere Case Lovara, oggi gestito dal FAI, si avanza tra scenari boschivi e rocciosi, fino a raggiungere il bosco di lecci che precede l’arrivo a Levanto. Usciti dal bosco, nei pressi dell’Hotel/ Ristorante Giada del Mesco, si incontra la strada carrabile che si dovrà percorrere per un breve tratto fino a ritornare sul sentiero situato sul lato sinistro. Si raggiungerà così il Castello di Levanto ed una scala in discesa condurrà al lungomare.